5 consigli per un weekend da solo per ricaricare il corpo e la mente

Hai mai pensato di organizzare una vacanza o un weekend da solo? Forse non ci hai mai pensato e probabilmente ti sembrerà una cosa strana ma dedicarti un intero weekend può essere un modo perfetto per sfuggire alla routine quotidiana, per staccare la spina e per ricaricare le energie necessarie ad affrontare al meglio la settimana successiva. Stare un pò da solo può aiutarti a conoscere posti nuovi sotto una luce diversa, seguendo esclusivamente i tuoi interessi e le tue preferenze.

Ecco, dunque, 5 semplici consigli per pianificare al meglio un weekend da solo!

  • Combatti la paura e i pregiudizi

Probabilmente, almeno all’inizio, l’idea di fare un weekend da solo ti potrà sembrare strana e ti chiederai se davvero ne vale la pena. Forse avrai paura di essere giudicato e di venir preso in giro da amici, parenti o colleghi. In realtà, devi vedere un viaggio da solo sotto una luce completamente diversa: è un modo per ritagliarti del tempo solo per te stesso, per rigenerarti, per seguire le tue passioni e per fare ciò che più ti piace senza essere condizionato dagli altri. Una vacanza in coppia o in gruppo comporta, necessariamente, dei compromessi per accontentare tutti. Viaggiando da solo puoi ascoltare solo  te stesso e puoi approfittare del weekend per conoscerti meglio e per recuperare le energie psico-fisiche necessarie per affrontare al meglio la settimana successiva.

  • Organizza e pianifica il weekend

Una volta che avrai deciso di partire da solo per un weekend  o per qualche giorno in più, ti consigliamo di pianificare al meglio ogni dettaglio della tua vacanza. Viaggiando da solo, infatti, dovrai far fronte ad ogni eventuale imprevisto o difficoltà in maniera totalmente autonoma e senza poter contare su nessun altro. Per questo è importante organizzare con cura il viaggio, cercando di pianificare ogni aspetto: dal tragitto all’alloggio, dai mezzi di trasporto al budget.

  • Scegli la meta giusta

Dedica particolare attenzione alla scelta della meta giusta. Premesso che ognuno è libero di andare ovunque, ci sono però delle accortezze che è sempre buona norma seguire quando si viaggia, specialmente se lo si fa da soli. Ciò vale anche per la scelta dell’alloggio. Ad esempio, se sei una ragazza che parte per un weekend in solitaria in qualche grande capitale europea o internazionale, ti consigliamo di optare per strutture in zone centrali, evitando le periferie più estreme. Forse spenderai un po di più ma potrai girare e muoverti con più tranquillità e sicurezza. Evita, inoltre, di uscire di notte e sfrutta al massimo il giorno per visitare la città che hai scelto.

  • Porta con te l’essenziale

Quando prepari la tua valigia, ricordati di portare con te tutto l’essenziale: durante il weekend, infatti, sarai solo e non potrai contare sull’aiuto di nessun altro. Occhio dunque a non scordare dentifricio e spazzolino e porta con te un buon libro che può farti compagnia! Altro consiglio è quello di portare sempre un piccolo kit medico che può rivelarsi utile in caso di malessere.

  • Lascia i tuoi riferimenti alle persone care

Prima di partire, non dimenticarti di lasciare tutti i riferimenti del tragitto e dell’alloggio alle tue persone care in modo che possano rintracciarti in caso di difficoltà. Quando si viaggia in solitaria è bello godersi lo spirito di avventura e di libertà ma bisogna farlo sempre in modo sicuro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *